La sua pelle

Pensavi davvero
che le tue mani sulla sua pelle
avrebbero ridotto il suo valore?
Immaginavi che la tua virilità
fosse più potente
della sua femminilità?
Crescerà,
cambierà pelle,
dalla donna che hai avuto
alla donna che è diventata.
Sorgerà,
sopra le tue meschine
etichette di puttana
fino a diventare una donna
che non le tollera più.
Salirà,
come un grido di battaglia,
da una guerra
che pensavi di aver vinto.
Ribollirà,
come fa l’oceano
per inghiottire navi intere
nella sua tempesta.
E quando sarà sorta,
scatenerà su di te
tutta la sua forza,
il vero impeto del suo valore.

(Nikita Gill, scrittrice e poetessa anglo-indiana)

Le foto sono di Zachar Rise.

1 Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...