search instagram arrow-down

il vento, la ricerca dei perchè

Magica natura

Soffi di poesia

► «Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, sentire gli odori delle cose, catturarne l’anima» (Alda Merini). ◄

► «Il vento, senti come corre per il mare, per il cielo. Vuol portarmi via.» (Pablo Neruda).◄

Archivi

Tag

Anima boschi fiumi e laghi fotografia letture Mare montagna paesi e città Persone pioggia pittura poesia

Commenti recenti

cuoreruotante su Donne vere
ciliegina su Preghiera di Natale
Emozioni su Fiabe
André su Migranti
Emozioni su Lui c’è
juanmiguelesteban su Mondo che accade
le hérisson su Mondo che accade
juanmiguelesteban su Cape Cod
JPK su Orgoglio di donna
juanmiguelesteban su Orgoglio di donna
silvia su Orgoglio di donna
silvia su Orgoglio di donna
macalder02 su L’invenzione
macalder02 su Il mare dentro
Io sono zingara — il… su Io sono zingara

Statistiche del Blog

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 327 follower

L'autore

Traduci

E’ il maratoneta della Natura, la metafora di un’umanità in cammino ed ogni giorno diversa. Il fiume percorre una lunga strada e non si ferma. La sua acqua si rinnova ad ogni istante. Fatalmente attratto dalla meta lontana, tra sponde che odorano di verde e di terra, corre, salta ostacoli, trabocca, e….canta. La sua voce è vita, melodia, conforto e gioia….

E stando così fermo, sospeso il fruscio de’ piedi nel fogliame, tutto tacendo d’intorno a lui, cominciò a sentire un rumore, un mormorio d’acqua corrente. Sta in orecchi, n’è certo, esclama: «E’ l’Adda!» Fu il ritrovamento d’un amico, d’un fratello, d’un salvatore (A. Manzoni, I promessi sposi).
La giornata del primo autunno è senza nuvole. Il fiume è gonfio fino all’orlo, lava le radici degli alberi ondeggianti al guado. Mi s’empie il cuore nel volgere lo sguardo e nel vedere il cielo silenzioso e l’acqua che fluisce. Sento la felicità diffondersi semplicemente intorno, come il sorriso sul viso di un bambino (R. Tagore, Palataka).

Il fiume parla. Raccoglie storie, pensieri e sentimenti e li racconta a chi è felice di ascoltarlo….

….Era di notte. Tremai sentendo quasi addormentato ciò che il dolce fiume mi raccontava. Io non so ciò che dicono i quadri e i libri (non tutti i quadri né tutti i libri, solo alcuni), ma so ciò che dicono tutti i fiumi. Hanno la stessa lingua che io ho…. (Pablo Neruda, Il fiume).

(In copertina: foto di Mint Images)

Libertà è uno zaino sulle spalle ed il fiume che ti scorre accanto….(foto di Hero Images)

L’acqua ti scivola tra le mani, è come il tempo, è un attimo che passa….(foto di Gabe De Witt)

One comment on “Il fiume

  1. Claudia ha detto:

    Bellissimo sentire il suono delle acque…🌊

    Piace a 1 persona

Lascia un commento
Your email address will not be published. Required fields are marked *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: